Zona Zulie: Lotta perpetua

Con due gol a�?imprevistia�� (a segno lo stopperone Barzagli e la riservissima Lemina), la Juventus si sbarazza anche della��Atalanta, e mantiene i 3 punti di vantaggio sul Napoli, che nella��anticipo del sabato aveva regolato il Chievo per 3 a 1, dopo essere andato inaspettatamente in svantaggio nei primissimi minuti di gioco.

I partenopei restano cosA� nella scia dei bianconeri, e mantengono a distanza una Roma sempre piA? arrembante, che venerdA� ha strapazzato per 4 a 1 la Fiorentina nello scontro diretto.

Tenta di rientrare nella lotta per la��Europa a�?che contaa�� la��Inter, che batte 3 a 1 il Palermo, avvicina la Viola e, soprattutto, distanzia i a�?cuginia�� del Milan, sconfitti per 2 a 0 sul campo del Sassuolo.

I neroverdi, ormai accreditatisi come vera rivelazione della stagione dopo il semi-crollo della��Empoli, sono in piena corsa per un posto in Europa League: un risultato che sarebbe fantastico, ma anche un bel segnale in riconoscimento della serietA� e programmazione della societA� di a�?casa Mapeia��.

Paiono ormai fuori dai giochi tutte le altre a�?potenzialia�� aspiranti, a partire da Lazio e Torino che si annullano a vicenda con la��inutile 1 a 1 alla��Olimpico.

Certo, i biancocelesti possono ancora sperare di rientrare nel gioco europeo addirittura dalla porta principale (leggasi Champions League), essendo rimasti a�� unica squadra italiana a�� in corsa in Europa League, ma certo non sarA� impresa facile.

Nella lotta salvezza, importante successo della Sampdoria, che a Verona con un 3 a 0 in mezza��ora strapazza la��Hellas padrone di casa, ormai pressochA� spacciato, anche in virtA? del successo del Frosinone contro la��Udinese.

I ciociari hanno quasi agguantato il Palermo, e a�?rischianoa�� di ravvivare non poco la a�?zona caldaa��, dove solo il Carpi (comunque non da buttar via lo 0 a 0 al Bologna) e, appunto, il Verona, paiono aver ormai poco da dire.

Importante, infine, la vittoria del Genoa (1 a 0) sulla��Empoli, che permette al Grifone di tenere il passo dei a�?cuginia�� blucerchiati, e mettere qualche punto di vantaggio sulle piA? pericolanti.

In attesa di vedere se sarA� effettivamente stata la��annata di Claudio Ranieri (e penso che, a questo punto, un poa�� tutti ce lo auguriamo), in Premier A? stata intanto certamente la settimana dei Leicester.

Le a�?Volpia�� della��allenatore romano, infatti, hanno riportato a 5 i punti di vantaggio in classifica, grazie a un doppio turno decisamente favorevole.

Nella��infrasettimanale Vardy e compagni non sono andati oltre il pareggio casalingo contro il WBA, ma le inseguitrici hanno perso tutte.

Quindi, nel weekend, ecco la sudata vittoria sul campo della��ostico Watford e, in contemporanea, il pareggio nello scontro diretto tra il Tottenham (secondo) e la��Arsenal (terzo).

Sulle due squadra di North London guadagna il City che, dopo il secco 3 a 0 incassato ad a�?Anfielda�� contro il Liverpool, strapazzo 4 a 0 la��Aston Villa tra le mura amiche.

Perde ancora il Manchester Unite, sconfitto sul campo del WBA, mentre il Chelsea non va oltre la��1 a 1 in casa contro lo Stoke City.

Finisce 0 a 0 la��attesissimo a�?big matcha�� tedesco tra Bayern Monaco e Borussia Dortmund, coi bavaresi che mantengono i 5 punti di vantaggio con cui si erano presentati allo scontro diretto.

Per il terzo posto, lo Schalke04 si porta a un solo punto dalla��Herta Berlino, dopo aver vinto a Colonia (3 a 1), mentre la squadra della Capitale cadeva ad Amburgo (2 a 0). E questa settimana ci sarA� lo scontro direttoa��

Un Real Madrid bisognoso di riscatto, sfoga le sue recenti frustrazioni sul malcapitato Celta Vigo, disintegrato con un rotondissimo 7 a 1. Grande protagonista Cristiano Ronaldo, autore di ben 4 reti.

Vittoria che perA? non cambia nulla per quanto concerne la classifica, avendo vinto, infatti, anche Barcellona (4 a 0 sul campo della��Eibar) e AtlA�tico Madrid (3 a 1 a Valencia).

Continua, in Ligue1, la frenata del PSG, bloccato sullo 0 a 0 casalingo dal Montpellier.

In classifica perA? non cambia nulla, dato il pareggio (2 a 2) tra Caen e Monaco.

Pareggiano anche Angers e St. Etienne (0 a 0 nello a�?scontro diretto), mentre un Lione galvanizzato dal colpaccio contro i campioni in carica strapazza (5 a 1) il Guingamp.

Siamo arrivati ai saluti anche questa settimana, ricordando che da domani torna la Champions League!

Federico Zuliani

Federico Zuliani

About Federico Zuliani

View all Posts

Classe '82, juventino dalla placenta, nonostante la laurea in Scienze Politiche ha ben presto capito che la politica era meglio prenderla in giro che studiarla. Messe quindi da parte le varie ipotesi di riforma del sistema elettorale, ha scelto di dar libero sfogo al proprio umorismo abrasivo col ‘Pagellone’, attraverso cui dà i voti ai protagonisti della politica locale. Del medesimo argomento, di Sport e di tanto altro scrive sul settimanale LegnagoWeek. Collabora inoltre con altre testate cartacee e online, occupandosi di vari temi. Per ovviare allo stress dell’attività giornalistica nell’agone politico, si dedica alla “cultura del cibo”. In seguito a questa passione, ha intrapreso l’attività di food blogger, recensendo ristoranti, discutendo di ricette e litigando coi buchi della cintura. Mangia, prega, ama e impreca a Legnago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.