Zona Zulie: ZZ Awards 2015

Amiche e amici di a�?Zona Zuliea��, forse la��avevate intuito giA� dalla��ultimo numero a�?ufficialea�� della rubrica che avevo qualcosa in serbo per voia��

a��e infattia��

Benvenuti agli a�?ZZ Awards 2015a��!

Salutiamo questa��anno a�� e la��attesa ormai quasi terminata per il prossimo a�� premiando (a insindacabile giudizio del pazzo che scrive) giocatori e squadre che si sono messi particolarmente in luce durante questi 365 giorni, suddivise in 2 blocchi.

I premi saranno assegnati infatti sia a livello assoluto (tenendo quindi conto del Mondo del Calcio a tutte le sue latitudini), sia a livello strettamente nazionale.

Per il primo blocco saranno assegnati i seguenti titoli: Miglior Giocatore, Miglior Squadra, Miglior Allenatore, Miglior Nazionale, Miglior CT, Giocatore Rivelazione e Squadra Rivelazione.

A livello italiano, gli stessi, con la��eccezione dei primi concernenti le Nazionali, che saranno rimpiazzati dalla divisione tra Miglior Giocatore Italiano e Miglior Giocatore Straniero.

Bene, spiegato come funziona la cosa non ci resta che iniziare!

ZZ Best Player 2015: Luis SUAREZ (Barcellona/Uruguay)

Partito a�?ad handicapa�� per il lungo stop della squalifica dopo il famigerato morso mondiale a Chiellini, ci ha messo decisamente poco a ritrovare forma e via del gol. E, in un anno in cui un comunque stratosferico Messi A? stato costretto a star fuori in piA? di una��occasione per infortunio, lui ancor piA? di Neymar si A? caricato sulle spalle il peso della��essere il terminale offensivo della squadra catalana. Soprattutto, segna gol pesanti: doppietta sia al Manchester City (ottavi) sia al PSG (quarti) in Champions, fino alla rete che riporta in vantaggio i blaugrana nella finale contro la Juventus, dopo che Morata aveva pareggiato la��iniziale gol di Rakitic. E con la stagione in corso A? ripartito alla grandissima: sta segnando un gol a partita, A? andato a segno nella sfida di Supercoppa Europea tutta spagnola contro il Siviglia e, soprattutto, ha realizzato 5 reti in appena 2 partite nel Mondiale per Club, stendendo a�?da soloa�� con una tripletta il Guangzhou Evergrande, realizzando poi una doppietta nella finale contro il River Plate. Meritava assolutamente di essere nella terna finale del Pallone da��Oro.

ZZ Best Team 2015: BARCELLONA (BBVA Liga/UEFA)

5 trofei vinti su 6 a disposizione nella��anno solare, col Triplete della stagione 2014-a��15 a spiccare. Gol a grappoli, calcio spettacolo e qualche vera e proprio lezione di calcio, tipo quella rifilata al a�?vecchioa�� maestro Guardiola nella semifinale di Champions.

ZZ Best Head Coach 2015: LUIS ENRIQUE (Barcellona)

Pare che dalle parti di Trigoria qualcuno si stia interrogando sul a�?mistero Luchoa��a��

Considerando una a�?pippaa�� dopo la poco esaltante esperienza giallorossa, gli A? bastata una stagione nienta��altro che discreta col Celta Vigo per guadagnarsi la chiamata del club di cui era stato capitano da giocatore, e doveva poi iniziato la carriera da tecnico, esattamente come Guardiola. E proprio come la��illustre predecessore centra il Triplete al primo colpo, mettendo poi in saccoccia pure Supercoppa Europea e Mondiale per Club. Ha, di fatto, toppato solo la��estiva sfida da��andata nella Supercoppa di Spagna, ma anche avuto il merito di sapersi misurare col non certo piccolo star power dello suo spogliatoio, vedi iniziali screzi con un certo Messia��

ZZ Best National Team 2015: INGHILTERRA (UEFA)

SarA� anche la ormai a�?solitaa�� Inghilterra, quella che fa (piA? o meno) sempre bene nelle qualificazioni salvo poi squagliarsi quando si arriva alla fase finale del Mondiale piuttosto che della��Europeo. Ma intanto ha inanellato una serie di vittoria davvero importanti, gestendo (finora) bene il necessario ricambio generazionale, con la��ottima ribalta concessa ai a�?nuovia�� Kane, Alli, Dier, ecc.

Senza contare che, coi a�?Tre Leonia��, Rooney la sua riesce ancora dirla, mentre nello United arranca paurosamentea��

ZZ Best National Head Coach 2015: Gianni DE BIASI (Albania)

Un poa�� di orgoglio italiano, e che caspita!

Classico caso di allenatore che in Italia siamo svelti a dare per a�?bollitoa�� (mentre in Inghilterra, tanto per dire, un Wenger che da 10 anni non vince niente di serio A? venerato come un semi-dio e continua a poter spendere e spandere), ha compiuto un vero e proprio miracolo sportivo, dato che le Aquile non si erano mai qualificate a nulla fino ad oggi. Oltretutto la��ha fatto senza avere a disposizione, rimanendo nella fascia di squadre del medesimo livello, di un vero e proprio piccolo fenomeno locale, come puA? essere il Mkhitaryan per la��Armenia o, alzando un poa�� il tiro, Ibrahimovic per la Svezia. Chapeau!

ZZ Surprising Player of the Year: Ivan RAKITIC

OK, lo so benissimo che non A? spuntato dal nulla e che aveva giA� fatto vedere cose importanti col Siviglia e (in parte) con la Croazia. Ma dubito qualcuno pensasse realmente che ci avrebbe messo cosA� poco a scalzare dal ruolo di titolare un certo Xavia��

Arma tattica importantissima nel gioco di Luis Enrique, ha anche segnato la rete che ha aperto le marcature nella finale di Champions con la Juve.

ZZ Surprising Team of the Year: ALBANIA (UEFA)

La spiegazione di questo premio si trova nel giudizio che accompagna la nomina del suo CT quale migliore nella sua categoriaa��

E veniamo ora alla nostra Serie A:

ZZ Miglior Giocatore Serie A e Miglior Straniero Serie A 2015: Carlos TEVEZ (Juventus)

Pochi discorsi, la��Apache ha fatto una stagione stratosferica, trascinando (con la��indispensabile contributo di Morata, giusto ricordarlo) la Juventus ad un passo dal Treble, e rimanendo in corsa fino alla��ultimo per il titolo di capocannoniere della Serie A.

Ha capito di aver raggiunto il massimo possibile, ed ha preferito tornare con un anno da��anticipo a casa, nel a�?suoa�� Boca, dove ha fatto faville e vinto un altro campionato.

ZZ Miglior Giocatore Italiano Serie A 2015: Domenico BERARDI (Sassuolo)

Se qualcuno poteva avanzare il dubbio che la��exploit del primo anno nella massima serie fosse frutto del caso, il 21enne (non dimentichiamolo) calabrese ha dimostrato che invece si tratta di campioncino vero, verissimo. Vediamo di non farlo fuggire alla��estero se non addirittura a�?bruciarloa��a��

Menzione, doverosa, per Luca Toni, che ha 37 anni vince il titolo di capocannoniere e salva un Verona che, senza di lui, era ed A? davvero poca cosaa��

ZZ Miglior Squadra Serie A 2015: JUVENTUS

Doppietta campionato-Coppa Italia (piA? finale di Champions), dominio pressochA� totale, progettazione e rapido recupero dopo un avvio della��attuale stagione sul disastroso andante. Difficile fare meglioa��

ZZ Miglior Allenatore Serie A 2015: Massimiliano ALLEGRI (Juventus)

Arrivato, tra strepitii e insulti, al posto di un Antonio Conte improvvisamente dimissionario, fa meglio del suo predecessore, sfiorando il Treble e trasformando sapientemente la squadra in corso da��opera. Patito anche lui il contraccolpo della ripartenza, che gli ha fatto cannare di brutto qualche scelta, A? stato abile a rimettere in carreggiata la squadra, ora a soli 3 punti dalla vetta.

ZZ Giocatore Rivelazione Serie A 2015: Paulo DYBALA

Che fosse un vero e proprio talento, qualcuno giA� se na��era accorto; a partire da Zamparini che lo pagA? a�� 18enne a�� 12 milioni di Euro. E, senza falsa modestia, pure il sottoscritto, che iniziA? a parlarne benissimo giA� dal primo anno a Palermo. Principale protagonista di un Palermo piA? vicino alla��Europa che alla salvezza, si A? conquistato la Juve, che per bruciare la concorrenza la��ha preso con un certo anticipo alla non certo risibile cifra di 32 milioni di Euro piA? altri 8 di bonus. E in bianconero ha avuto subito un impatto eccezionale, nonostante inizialmente Allegri abbia preferito centellinarlo. Invocato a gran voce praticamente da tutti, una volta lanciato definitivamente ha fatto vedere cose meravigliose, diventando immediatamente il beniamino del tifo bianconero.

ZZ Squadra Rivelazione Serie A 2015: SASSUOLO

Ogni anno fa sempre meglio, fa crescere bene i giovani, non si mette mai nella posizione di dover fare ogni anno il supermarket, e propone pure un calcio piacevole (merito del suo bravissimo allenatore Di Francesco). Se, tra le a�?Sette Sorellea�� qualcuna dovesse steccare piA? del dovuto, potremmo addirittura ritrovarcelo in Europa, tra sei mesia��

E per questa��anno, lettrici e lettori, A? davvero tuttoa��ci vediamo la��anno prossimo!

AUGURI!

Federico Zuliani

Federico Zuliani

About Federico Zuliani

View all Posts

Classe '82, juventino dalla placenta, nonostante la laurea in Scienze Politiche ha ben presto capito che la politica era meglio prenderla in giro che studiarla. Messe quindi da parte le varie ipotesi di riforma del sistema elettorale, ha scelto di dar libero sfogo al proprio umorismo abrasivo col ‘Pagellone’, attraverso cui dà i voti ai protagonisti della politica locale. Del medesimo argomento, di Sport e di tanto altro scrive sul settimanale LegnagoWeek. Collabora inoltre con altre testate cartacee e online, occupandosi di vari temi. Per ovviare allo stress dell’attività giornalistica nell’agone politico, si dedica alla “cultura del cibo”. In seguito a questa passione, ha intrapreso l’attività di food blogger, recensendo ristoranti, discutendo di ricette e litigando coi buchi della cintura. Mangia, prega, ama e impreca a Legnago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.